Direkt zum Inhalt

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI LEADBACKER

SCOPO

  1. Le seguenti Condizioni Generali si applicano a tutte le transazioni commerciali e contrattuali di Leadbacker Gmbh, FN 492771p, Lindengasse 56/2, 1070 Vienna, e-mail: hello@leadbacker.com, UID numero ATU 73487149, ("Leadbacker") con il cliente, nella misura in cui riguardano la concessione di licenze o diritti d'uso all'applicazione Leadbacker, compresa la documentazione associata (i "Prodotti Leadbacker") di Leadbacker ai clienti.
  2. Salvo diverso accordo scritto in casi singoli e fatto salvo il punto 1.4, le presenti Condizioni Generali disciplinano l'intero rapporto contrattuale tra Leadbacker e il Cliente, annullano le eventuali condizioni contrattuali divergenti precedentemente in vigore, per quanto riguarda il rispettivo rapporto contrattuale delle parti senza sostituzione e si applicano all'intero rapporto commerciale tra le parti contrattuali.
  3. I termini e le condizioni generali del cliente in conflitto sono espressamente respinti, in modo che non diventino parte del contratto. Questo vale anche se Leadbacker effettua il servizio al cliente senza riserve, essendo a conoscenza delle condizioni generali del cliente e/o se il cliente fa riferimento a termini e condizioni generali divergenti nella sua dichiarazione contrattuale.
  4. Qualora venga concluso un accordo quadro speciale tra Leadbacker e il Cliente in aggiunta a queste condizioni generali, questo avrà la precedenza su queste condizioni generali.

CONTRATTO

  1. Le offerte di Leadbacker vanno intese come un semplice invito al Cliente a presentare un'offerta legalmente vincolante (invitatio ad offerendum). Illustrazioni, disegni e informazioni sul marchio nelle offerte di Leadbacker non sono vincolanti. Soltanto il Cliente presenta un'offerta vincolante per la fornitura dei servizi desiderati firmando l'offerta scritta presentata da Leadbacker (es. invito di Leadbacker ad offerendum) nello spazio previsto a tal fine e inviandola a Leadbacker (e-mail o fax è sufficiente).
  2. L'offerta legalmente vincolante presentata dal Cliente si considera accettata da Leadbacker solo se l'offerta del Cliente è confermata per iscritto da Leadbacker (e-mail o fax sono sufficienti) o Leadbacker controfirma l'offerta del Cliente o Leadbacker effettivamente inizia a fornire il servizio, a seconda di quale evento si verifica in precedenza. Le offerte del Cliente rimarranno valide per 14 giorni dalla presentazione e potranno essere accettate da Leadbacker entro tale termine.
  3. Un contratto tra Leadbacker e il Cliente è anche concluso alla firma di un contratto corrispondente da entrambe le parti.
  4. Leadbacker non è soggetto a contracting.
  5. Gli accordi verbali accessori alle offerte scritte del Cliente o ai contratti validamente conclusi saranno validi solo se e non appena la loro validità sarà confermata da Leadbacker sotto forma di lettera di conferma commerciale.
  6. Se non diversamente convenuto per iscritto, le eventuali stime dei costi non sono ritenute vincolanti. § Sezione 1170a par. 2 ABGB (Codice Civile Austriaco) delle condizioni generali; è espressamente escluso, per cui i limiti di superamento dei costi ivi previsti non si applicano alle stime dei costi non vincolanti.

LICENZA

  1. I prodotti Leadbacker sono protetti da copyright. Leadbacker concede al Cliente un diritto d'uso non esclusivo e non trasferibile (permesso di utilizzare l'opera) ai prodotti Leadbacker presso i suoi uffici (di seguito "area contrattuale"), limitato nel tempo alla durata del contratto. Il Cliente ha il diritto di utilizzare i prodotti Leadbacker nell'ambito di questo diritto d'uso per i fini della sua azienda, limitato al modello di licenza concordato e limitato all'area contrattuale. Il Cliente ha inoltre il diritto di attivare i prodotti Leadbacker nella rete interna dell'azienda per un numero illimitato di postazioni di lavoro, di caricare il software su dispositivi mobili e di utilizzarli 24 ore su 24.
  2. Il Cliente non ha il diritto di concedere (sub-)licenze ai prodotti Leadbacker a terzi o di renderli accessibili in altro modo. "Terza parte" è qualsiasi persona fisica o giuridica diversa dal Cliente, dai suoi organi o dipendenti, anche se ha un rapporto giuridico con il Cliente.
  3. Il Cliente ha il diritto esclusivo di utilizzare i prodotti Leadbacker all'interno del territorio contrattuale per scopi aziendali interni. È fatto divieto al cliente di trasmettere i prodotti Leadbacker a terzi dietro pagamento e/o gratuitamente o di metterli a disposizione di terzi in qualsiasi altro modo, ad esempio a titolo di noleggio.
  4. Il Cliente non ha il diritto di riprodurre i prodotti Leadbacker o parti di essi o di metterli a disposizione di terzi. È vietata la trasformazione dei prodotti Leadbacker. L'uso previsto dei prodotti Leadbacker in conformità con l'accordo contrattuale richiede solo l'attivazione degli utenti mediante un upload dei master data, che viene effettuata dai key user del cliente.
  5. Qualsiasi utilizzo di prodotti Leadbacker che vada oltre le disposizioni contrattuali richiede il previo consenso scritto di Leadbacker. Il Cliente è tenuto a comunicare preventivamente per iscritto a Leadbacker qualsiasi modifica che incida sulla sua autorizzazione all'uso e/o al compenso e ad ottenere il consenso scritto di Leadbacker.

COSTI E TERMINI DI PAGAMENTO  

  1. Salvo diverso accordo nei singoli casi, si applicano i nostri prezzi correnti indicati nel foglio tariffario (Allegato #2) al momento della conclusione del contratto, più l'imposta sul valore aggiunto e altri oneri e tasse prescritti dalla legge o regolamento.
  2. Leadbacker ha il diritto di adeguare unilateralmente i prezzi concordati qualora si verifichi un cambiamento delle circostanze su cui si basa il calcolo dei prezzi fino al momento della consegna o di altra prestazione di servizi. Ciò vale in particolare per la successiva introduzione o aumento di tasse, dazi doganali, oneri pubblici, nolo e altri oneri accessori che incidono direttamente o indirettamente sulle forniture o sui servizi di Leadbacker. Leadbacker non è in alcun caso obbligato a ridurre i prezzi retroattivamente.
  3. Salvo diverso accordo, il rispettivo prezzo base deve essere pagato in anticipo; il diritto di utenza per Leadbacker (manager) è addebitato mensilmente retroattivamente (alla fine del mese) a seconda del numero di utenti.
  4. A meno che non vengano concessi altri termini di pagamento in casi specifici, come termine di pagamento è previsto il pagamento entro 10 (dieci) giorni lavorativi al seguente conto Leadbacker: Erste Bank, IBAN: AT33 2011 1838 7988 5300, BIC: GIBAATWWXXX.
  5. Se il termine di pagamento scade, sono previsti gli interessi moratori pari all' 8% p.a. 
  6. Se è previsto il pagamento, l'intero importo in essere diventa esigibile in caso di mancato pagamento o di mancato pagamento anche di una sola rata. I pagamenti in entrata saranno accreditati prima come costi poi come interessi e poi come capitale previo accordo di entrambe le parti del contratto. Leadbacker è, tuttavia, libero di scegliere di accreditare l'importo di debito più vecchio in ogni caso. Deviazioni dagli obblighi di pagamento da parte del cliente sono inammissibili e non saranno prese in considerazione.
  7. Il Cliente può beneficiare dei diritti di compensazione o risarcimento solo se il suo reclamo è stato definito legalmente e non è oggetto di discussione. Inoltre, il diritto di risarcimento sussiste solo se deriva dallo stesso rapporto contrattuale.

CONSEGNA E RITARDO

  1. In assenza di un impegno scritto, le date di consegna ed il periodo di consegna possono essere soggetti a modifiche (ad es. prorogati o posticipati) da Leadbacker se necessario, a condizione che tali modifiche non siano eccessive per il Cliente.
  2. Ritardi nella consegna fino a 4 settimane non danno diritto al cliente di recedere dal contratto o di rivendicare il risarcimento dei danni per inadempienza. Ciò vale anche se sono stati espressamente concordati termini di consegna prestabiliti.
  3. Cause di forza maggiore, sommosse, epidemie o pandemie, provvedimenti ufficiali o altri eventi inevitabili, in particolare inadempienza di subappaltatori o subappaltatori fornitori, svincolano Leadbacker dagli obblighi di prestazione concordati contrattualmente per la durata dell'interruzione e nella misura del suo effetto. In tali casi, il rischio relativo alla fornitura è a carico del cliente nell'ambito della sua durata e portata, cosicché Leadbacker non è obbligata a effettuare acquisti a compensazione.
  4. Il cliente è obbligato ad accettare i prodotti Leadbacker consegnati in conformità al contratto. Il cliente deve risarcire Leadbacker di tutti i danni e gli svantaggi derivanti dalla mancata accettazione dei prodotti Leadbacker.
  5. Nel caso in cui il cliente rifiuti di accettare i prodotti Leadbacker in violazione del contratto, Leadbacker ha anche il diritto di recedere dal contratto senza preavviso o scadenza, vendere altrove i prodotti Leadbacker e fare pieno ricorso contro il cliente per tutti i danni e gli svantaggi derivanti da tale recesso dal contratto.

TERMINE E CANCELLAZIONE

  1. Sottoscrizione Pilot
    Un termine di 3 (tre) mesi è concordato per la concessione di licenze o diritti d'uso in relazione ai prodotti Leadbacker nell'ambito dell'abbonamento pilota. Dopo la scadenza del termine in conformità al punto 0, il rapporto contrattuale sarà automaticamente trasferito alla Licenza Dialogo in conformità al punto 6.2.
  2. Licenza Dialogo
    La fase operativa è di 12 (dodici) mesi; viene automaticamente prorogata di altri 12 (dodici) mesi, a meno che non venga dato preavviso di recesso in conformità al punto 0. Una diversa durata della fase operativa può essere concordata per iscritto tra Leadbacker e il Cliente. In tal caso si applica il punto 0, dicitura 1. In fase operativa, il rapporto contrattuale può essere risolto per iscritto da Leadbacker e dal Cliente nel rispetto di un termine di preavviso di tre mesi per il trimestre
  3. Cause legittime per la cessazione straordinaria, in particolare in caso di:
    i) utilizzo del prodotto Leadbacker da parte del cliente in violazione del contratto;
    ii) violazione degli obblighi di riservatezza;
    iii) mancato pagamento da parte del Cliente per un periodo superiore a 2 (due) mesi;
    iv) apertura di una procedura di insolvenza nei confronti del cliente;
    v) qualsiasi altra violazione di obbligo contrattuale o legale che renda impossibile per una delle parti contraente continuare l'accordo di licenza.
  4. Dopo la cessazione del rapporto contrattuale per i prodotti Leadbacker, il Cliente deve restituire tutti i prodotti e la documentazione Leadbacker a Leadbacker (supporti di dati, documenti fisici e registrazioni) e/o distruggerli in modo dimostrabile.

GARANZIA

  1. Leadbacker è responsabile delle prestazioni contrattualmente concordate nell'ambito delle disposizioni di legge, salvo diversa disposizione.
  2. Il periodo di garanzia per i prodotti Leadbacker forniti da Leadbacker è di sei mesi dalla rispettiva consegna (o dalla consegna concordata se il cliente rifiuta l'accettazione in violazione del contratto). L'esistenza del difetto deve essere dimostrata dal cliente. Dopo la scadenza del periodo di sei mesi, tutte le richieste di garanzia sono decadute e si esclude la presentazione di richieste di risarcimento danni per difetti in conformità con § 933a ABGB. Il ricorso da parte del cliente a Leadbacker in conformità con § 933b ABGB si esclude in ogni caso. Durante il periodo di garanzia, il cliente deve dimostrare l'esistenza del difetto già al momento della consegna del prodotto, e che questo non sia stato causato da un uso improprio da parte del cliente. Nel caso di un difetto rilevante ai sensi della legge sulla garanzia, Leadbacker deve, a sua discrezione, migliorare o sostituire l'articolo o concedere il recesso o una riduzione del prezzo.
  3. Le richieste di risarcimento danni, pretese di garanzia e altre pretese del Cliente di cui all'Articolo 377 (2) del Codice Commerciale Austriaco (UGB) scadono se i difetti identificabili al momento di una corretta ispezione ai sensi dell'Articolo 377 (1) della UGB non sono segnalati per iscritto e con lettera raccomandata senza indugio, e al più tardi entro 7 giorni dalla consegna (concordata) consegna/accettazione dei beni o servizi al/da parte del Cliente o a/da un terzo autorizzato nominato dal Cliente o dopo l'esecuzione dell'ordine. La ricezione della notifica scritta dei difetti da parte di Leadbacker è decisiva in termini di tempestività della comunicazione. Si chiarisce semplicemente che eventuali richieste di garanzia (comprese le richieste di risarcimento danni ai sensi di § 933a ABGB) sono escluse se il cliente o terze parti autorizzate dal cliente effettuano modifiche, interventi o tentativi di riparazione di qualsiasi tipo sul prodotto Leadbacker in oggetto sotto la propria autorità e senza una corrispondente dichiarazione scritta di consenso da parte di Leadbacker, dalla quale risulti la difettosità.

RESPONSABILITA'

  1. Leadbacker è responsabile esclusivamente per la violazione dei principali obblighi contrattuali, nella misura in cui tale violazione sia stata causata intenzionalmente o per negligenza grave; in caso di lesioni personali, Leadbacker è anche responsabile per negligenza lieve. Ciò vale anche per la violazione di obblighi contrattuali accessori (in particolare obblighi di protezione).
  2. È esclusa la responsabilità per cause di forza maggiore, perdita di profitto, perdita patrimoniale, perdita di risparmio, perdita di interessi, danni indiretti e consequenziali, danni non materiali, nonché danni derivanti da rivendicazioni di terzi.
  3. Leadbacker non è responsabile per le informazioni fornite per telefono o dichiarazioni verbali o dichiarazioni fatte dai suoi dipendenti, a meno che queste non siano state successivamente confermate per iscritto.
  4. La responsabilità di Leadbacker è limitata all'importo del corrispettivo che il cliente deve pagare a Leadbacker nell'ambito del rapporto contrattuale.
  5. Tutte le richieste di risarcimento danni da parte del cliente derivanti da e/o in relazione al rispettivo rapporto contrattuale vengono prescritte entro un anno dall’avvenuta conoscenza del danno e della parte lesa. Le disposizioni della Sezione 7.2 riguardanti le dichiarazioni di richieste di risarcimento danni ai sensi di § 933a ABGB rimarranno inalterate.
  6. Il Cliente riconosce che Leadbacker non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi conseguenza in relazione ai manager del Cliente, che sono (anche in modo astratto) connessi ai feedback ottenuti tramite i prodotti Leadbacker. Il cliente deve risarcire e ritenere Leadbacker completamente non colpevole a questo proposito.

DIRITTI DI PROPRIETA' INTELLETTUALE

  1. Il Cliente riconosce di non avere alcun diritto d'uso per i prodotti Leadbacker se non i limitati diritti d'uso descritti nella Sezione 3 e che tutti i diritti di proprietà intellettuale, in particolare il diritto d'autore e tutti i diritti di utilizzo e di cessione dei prodotti Leadbacker, nonché tutti i diritti di marchio, appartengono esclusivamente a Leadbacker. Al Cliente non è concesso alcun diritto di modificare (anche allo scopo di correggere errori), adattare o tradurre il software, ricompilare, decodificare o sviluppare lavori derivanti dal software. I prodotti Leadbacker possono essere riprodotti e de-compilati soltanto nel l'ambito delle disposizioni di legge obbligatorie di §§ 40d e 40e Urhg. Nessuna disposizione delle CG può essere interpretata nel senso che il cliente ha diritto alla consegna del codice sorgente dei prodotti Leadbacker.

GDPR

  1. Poiché Leadbacker tratta dati personali in relazione alla fornitura di servizi, agisce in qualità di responsabile dell'elaborazione degli ordini del Cliente. Per quanto riguarda i dettagli, si fa riferimento all'addendum sulla protezione dei dati (allegato./5).
  2. Leadbacker e il Cliente si impegnano a rispettare i rispettivi obblighi in conformità alle leggi vigenti in materia di protezione dei dati, in particolare il DSGVO.

CONFIDENZIALITA'

  1. Il Cliente è tenuto a mantenere segreto il know-how alla base dei prodotti Leadbacker (ad es. contenuto, programmazione, codifica, formule, ecc.) e a trasmetterlo solo (anche internamente) alle persone che hanno assolutamente bisogno delle necessarie conoscenze per poter utilizzare i prodotti Leadbacker in conformità alle disposizioni contrattuali (principio sulla necessità di conoscenza). Se necessario, tale obbligo di riservatezza deve essere trasferito a tutti i dipendenti coinvolti e deve continuare ad applicarsi a tempo indeterminato anche dopo la cessazione del rapporto contrattuale.

LUOGO DI ESECUZIONE ED APPLICABILITA' DELLA LEGGE 

  1. Salvo diverso accordo, il luogo di esecuzione degli obblighi derivanti dal rispettivo rapporto contrattuale è Vienna.
  2. Il foro competente per tutte le controversie derivanti e/o connesse al rispettivo rapporto contrattuale è quello di Vienna - "Innere Stadt" (centro città).
  3. Le relazioni commerciali reciproche sono disciplinate dal diritto austriaco, ad esclusione delle norme in materia di conflitto di leggi e delle disposizioni della convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di merci.

CLAUSOLA LIBERATORIA

  1. Se le singole disposizioni delle presenti Condizioni Generali non sono valide o se le presenti Condizioni Generali contengono lacune, la validità delle restanti disposizioni non ne è affetta. La disposizione non valida è quindi sostituita da una disposizione valida che si avvicina il più possibile all' obiettivo economico della disposizione non valida. Lo stesso vale in caso di lacune.

 

In the event of any uncertainties, the German basic version of Leadbacker's General Terms and Conditions shall apply.